lunedì 23 gennaio 2017

Mi chiamavano "Perla Nera"

La Perla Nera

Sono nata dove la pioggia
porta ancora il profumo dell'ebano,
una terra là dove il cemento
non strangola il Cielo.

Tutti dicevano che ero bella,
come la grande notte africana,
e nei miei occhi splendeva la luna.

Mi chiamavano "Perla Nera"
e correvo scalza
tra gli alberi della foresta.

Sognavo l'Amore
e nel silenzio ascoltavo
la voce del mio Cuore.

A 20 anni mi hanno venduta,
e così ho imparato che
i miei sogni erano solo illusioni.

Nel buio ho trovato la Speranza
e così l'Amore mi ha salvata.
Ora i miei sogni nessuno mai li potrà cancellare.

.. e continuano ancora a chiamarmi
"Perla Nera"

Testo liberamente ispirato alla canzone "Ebano" dei Modena City Ramblers (2004), che racconta un po' la mia storia personale e quella di tante altre "Ragazze di Benin City"



Note per una Sinfonia
Cento Note
016 Alla mia Danzatrice (Nuda)
clicca qui -


Condividi questa nota su Facebook

(Maris)




Storia Personale di Maris
- clicca qui -

Maris Davis @ Gennaio 2017

2 commenti:

  1. Un vero vulcano bellissima bellissima dolce come il miele 😍😍😍😍😍😍😍😍😍

    RispondiElimina